Consigli e itinerari per una vacanza a Verona

Quando si pensa a Verona la prima cosa che viene alla mente è la tragedia di Romeo e Giulietta di cui questa città è stata lo scenario. Eppure identificare le meraviglie di questa città solo con il dramma di Shakspeare può finire con l’offuscare le sue altre meraviglie.
Verona è, infatti, un vero e proprio concentrato di bellezze artistiche, storiche e culturali, immerse all’interno di uno scenario davvero suggestivo dove a dominare sono gli intrecci di vicoli e stradine, le piazze ampie e meravigliose e monumenti maestosi testimonianze “viventi” della lunga storia della città.
Così se avete voglia di scoprire i mille volti di Verona, potrebbe essere una buona idea regalare a voi e alla vostra dolce metà un viaggio in questa città, magari in occasione dell’imminente San Valentino.
Se questa idea vi attira, vi suggeriamo di organizzare quanto prima il viaggio e di affrettarvi a prenotare il vostro hotel Verona con Expedia.
Detto questo, non possiamo esimerci dal darvi alcune indicazioni sia sugli itinerari culturali che potete intraprendere sia sui divertimenti che Verona ha da offrirvi.
Partiamo con le attrazioni artistiche.
Il vostro tour per la città di Verona deve sicuramente iniziare dal suo monumento simbolo, vale a dire l’Arena di Verona. Costruita intorno al I secolo, l’Arena era anticamente sede di spettacoli di gladiatori, mentre oggi è luogo di ritrovo di avvenimenti culturali di varia natura. Si tratta di una struttura molto solida e affascinante, che si distingue dagli altri monumenti cittadini sia per il particolare effetto cromatico che per la sua eccezionale acustica. Dall’Arena il vostro giro per Verona può proseguire alla volta della casa di Rome e Giulietta, una tappa imperdibile per tutti gli innamorati; si tratta di un magnifico edificio del XIII secolo posto nel centro storico e caratterizzato da un’architettura tipicamente gotica.
Da vedere è poi il Duomo di Verona, ovvero la Cattedrale di Santa Maria Matricolare, la cui costruzione è sorta sui resti di due antiche chiese di origini paleocristiane. La Cattedrale, consacrata nel 1187, si distingue per la sua bellissima facciata, perfetto mix di architettura gotica e romanica, e per il suo portico in marmo rosso.
Altro luogo da non perdere è la Cattedrale di San Zeno, famosa anche per il mito che l’avvolge. La leggenda racconta, infatti, che durante l’inondazione dell’Adige del 589 l’acqua si fermò proprio davanti alla soglia della chiesa, risparmiando i fedeli che vi si erano rifugiati all’interno.
Oltre al mito, la Chiesa di Zeno colpisce anche per la sua struttura, trattandosi di uno dei più grandi esempi di architettura romanica.
Tra le altre tappe che possiamo suggerirvi per il vostro giro in città ci sono certamente la bellissima Piazza delle Erbe, il Castelvecchio e il Ponte Scaligero. Ma Verona non è solo arte e cultura, ma anche una città ricca di divertimenti; di sera avrete molte opzioni possibili, potendo trascorrere la serata in uno dei tanti locali cittadini o facendo una romantica passeggiata nella bella zona del Lungofiume. Non dimenticate di assaggiate la cucina locale, molto saporita e ricca, e di fare un po’ di shopping acquistando prodotti artigianali locali come le scarpe e gli oggetti in cuoio che qui a Verona sono una vera tradizione.